Ricette

RICETTA CARNE: BISTECCA ALLA GRIGLIA CON SALSA VERDE

(ingredienti per sei persone)

Tre bistecche di costate

40 gr. di prezzemolo

40 gr. di capperi

½ spicchio d’aglio

¼ di cipollina fresca

4 filetti di acciuga, un tuorlo d’uovo sodo, aceto a piacere

olio extra vergine d’oliva q.b., sale

Frullare il prezzemolo con tutti gli altri ingredienti, salare con moderazione e trasferire in una salsiera.

Sigillare le costate in una gratella molto calda.

Cuocere al grado di cottura desiderato. Salare, pepare, coprire con un coperchio, far riposare 3’, quindi servire con la salsa.

Note:

Per la salsa a base di prezzemolo usare solo le foglie ed escludere i gambi che conferiscono alla salsa un sapore troppo accentuato.

La sigillatura consiste nel far coagulare velocemente le fibre periferiche della carne per mezzo di un grasso o di un liquido molto caldi. L’impatto con il calore elevato forma una "crosticina" che impedisce ai succhi interni di fuoriuscire e consente alla carne di mantenere la succulenza.

La salatura, della carne rossa deve avvenire dopo la sigillatura. Il contatto con il sale prima della formazione della "crosticina" esterna provoca la fuoriuscita dei succhi dalla carne rendendola più asciutta e meno saporita.

RICETTA CARNE: TAGLIATA ALLO SCALOGNO

(ingredienti per sei persone)

3 fette di costata (bistecche con costola) alte due dita

8 scalogni

olio extra vergine q.b.

sale, pepe

75 cc di brodo caldo (9 cucchiai)

75 cc di vino bianco secco

un cucchiaio e mezzo di aceto bianco

un cucchiaio e mezzo di prezzemolo tritato

Velare d’olio il fondo di una padella, unire gli scalogni e farli cuocere molto lentamente con il coperchio finché diventano trasparenti.

In una gratella molto calda cuocere le bistecche 4’ per lato, salarle, trasferirle in un piatto e tenerle in caldo coperte.

Nel frattempo versare un po’ d’acqua nella griglia ancora calda per staccare i succhi della carne, unire il liquido ottenuto nell’intingolo di scalogni, aggiungere il prezzemolo e cuocere per 1’ a fuoco vivace.

Tagliare le bistecche a fette oblique alte circa mezzo centimetro eliminando l’osso. Disporre la tagliata in un vassoio caldo, accompagnare con la salsa allo scalogno, irrorare con un filo d’olio e servire con insalata o radicchio rosso.

Note :

Per ottenere scalogni trasparenti, non bruciati fuori e ben cotti dentro, la cottura deve partire in olio freddo.

RICETTA: SOIA

 

GLYCINE MAX

E' una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Leguminose; la sua coltivazione è originaria dell'Estremo oriente.il frutto è un bacello peloso contenente da 1 a 4 semi sferici simili a fagioli di colore giallo paglierino con tegumento resistente, che rappresentano la parte utilizzata dalla pianta. Da millenni in Asia la soia e il riso rappresentano i principali prodotti utilizzati in campo alimentare.

Proprietà nutrizionali

la soia rappresenta un ottimo alimento dal punto di vista nutrizionale. E' il legume più ricco di proteine, quetsa caratteristica la differenzia da tutti gli altri vegetali. Le sue proteine rappresentano un ottimo sostituto della carne, poiché prive di colesterolo e con un discreto valore biologico. Come tutti gli altri legumi, anche le proteine della soia sono carenti di alcuni aminoacedi essenziali, facilmente compensabili consumando la soia insieme a cereali. E'anche un'ottimafonte del prezioso acido linoleico, che svolge un'azione protettiva nei confronti delle malattie cardiovascolari. In particolare, contiene un prezioso fosfolipide,la lecitina, utilissimo ad estremamente efficace come prevenzionee come terapia contro l'eccesso di colesterolo nel sangue e contro tutte le malattie del sistema cardiocircolatorio. Ha un rapporto ideale fra acidi grassi insaturi e acidi grassi saturi,ilche vuol dire difesa della salute e dell'elasticità delle arterie,prevenzione dell'arteriosclerosi. E' consigliata nelcontrollo dei disturbi legati alla menopausa,i quanto contiene fitoestrogeni ossia estrogeni vegetali, gli isoflavoni.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi

Calorie: 335kcal – Energia: 1423 kj Proteine: 36,9 Carborboidrati: 6,1g Grassi:18,1g

I valori nutrizionali sono da considerarsi medi in quanto possono subire oscillazioni imputabili a numerosi fattori (le condizioni e le tecniche di coltivazione, la provenienza del prodotto, la metodologia

Preparazione e cottura

in cucina sono ideali per la preparazione di minestre, contorni e insalate.

E’ consigliato ammollo in acqua fredda per almeno 4/6 ore prima della cottura.

Tempo di cottura tradizionale: 180 min. – in pentola a pressione: 60 min.

I tempi di cottura sono indicativi in quanto possono variare a seconda della varietà e provenienza del prodotto e del tipo di preparazione che si vuole ottenere.

Ricetta - base consigliata

Dopo aver lavato accuratamente la soia metterla in ammollo in acqua fredda.

Scolatela, ponetela sul fuoco, in una pentola preferibilmente di coccio,utilizzando nuova acqua fredda. Portatela ad ebolizione, abbassate la fiamma avendo cura di non interrompere il bollore, fino a termine cottura.

Conservazione

Si consiglia di conservare la soia in luogo fresco ed asciutto al fine di preservarne al meglio le proprietà specifiche. Una volta aperta la confezione è consigliabile conservarla in barattoli per alimenti, a chiusura ermetica al riparo dalla luce e da fonti di calore. Nel periodo estivo è preferibile conservarla in frigorifero.

ZUPPA DI SOIA


Ingredienti per 4 persone

200 gr di soia, 1 cipolla,

1 carota, 1 scalogno,1 spicchio d'aglio,

1 cucchiaio di tim, prezzemolo, olio extravergine di oliva, sale e pepe.

Preparazione:

Lessate la sioa come da ricetta-base consigliata. Fate soffrigere nell'olio la cipolla,la carota,lo scalogno e l'aglio tritati. Unite al soffritto la soia, il timo e coprite con il brodo vegetale. Salate e pepate, portate ad ebolizzione e lasciate cuocere a fuoco lento per circa mezzora. Servite con una spolverata di prezzemolo tritato.

INSALATA DI SOIA CON VERDURE GRIGLIATE E SALSA DI YOGURT E MENTA

Ingredienti per 4 persone

200gr di soia, 1 peperone giallo e 1 rosso, 3 zucchine, 3 cipollotti, 1 melanzana, 1 yogurt, 1 ciuffo di menta, olioextravergine di oliva, sale.

250 gr zucchero,

Preparazione:

Lessate la sioa come da ricetta-base consigliata. Scolatela e fatela raffreddare. Abbustolite i peperoni nel forno,spellateli e tagliateli a striscioline. Grigliate le zucchine affettate per lungo e fate lo stesso con i cipollotti tagliati a spicchi. Affettate la melanzana e grigliatela un minutoper lato. Disponete tutte le verdure insieme insieme alla soia. Pestate mel mortaio una decina di foglie di menta con una presa di sale e unitele allo yogurt mescolando bene. Condite le verdure con un filo d'olio extravergine di oliva. Servite la salsa di yogurt e menta a parte.

RICETTA: SIOIA VERDE

 

PHASEOLUS ANGULARIS O VAGNA ANGULARIS

La soia verdi mungo sono i semi di una pianta erbacea annuale della famiglia del leguminose. I semi sono di colore verdi, di piccole dimensioni, di forma lievemente squadrata. E’ il legume ideale per fare i germogli, dal potere tonificante e ricostituente.

Proprietà nutrizionali

Sono molto ricchi in proteine e fibre. Possiedono spiccate proprietà rinfrescanti e disintossicanti. Sono particolarmente indicati per le donne in menopausa in quanto ricchi di fitoestrogeni.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi

Calorie: 324 kcal – Energia: 1373 kj Proteine: 23,6g Carborboidrati: 51,70g Grassi:2,5g

I valori nutrizionali sono da considerarsi medi in quanto possono subire oscillazioni imputabili a numerosi fattori (le condizioni e le tecniche di coltivazione, la provenienza del prodotto, la metodologia di conservazione del prodotto ecc…)

Preparazione e cottura

Trovano facile impegno sia sotto forma di germogli, che lessati ed aggiunti ad insalate.

Sono squisiti anche cucinati in abbinamenti con il riso in minestre e risotti.

E’ consigliato l’ammollo in acqua fredda per almeno 4/6 ore prima della cottura.

Tempo di cottura tradizionale: 45-60 min.- in pentola a pressione: 15-20 min.

I tempi di cottura sono indicativi in quanto possono variare a seconda della varietà e provenienza del prodotto e del tipo di preparazione che si vuole ottenere.

Ricetta - base consigliata

Dopo aver lavato accuratamente la soia verde, metterli in ammollo in acqua fredda.

Scolateli, poneteli sul fuoco, in una pentola preferibilmente di coccio,utilizzando nuova acqua fredda. Portateli ad ebollizione, abbassate la fiamma avendo cura di non interrompere il bollore, fino a termine cottura.

Risultano ancora più gustosi se insaporiti con verdure, spezie e/o erbe aromatiche.

Conservazione

Si consiglia di conservare la soia verde in luogo fresco ed asciutto al fine di preservarne al meglio le proprietà specifiche. Una volta aperta la confezione è consigliabile conservarla in barattoli per alimenti, a chiusura ermetica al riparo dalla luce e da fonti di calore. Nel periodo estivo è preferibile conservarla in frigorifero.

RISO E SOIA VERDE

Ingredienti per 4 persone

100 gr di soia rossa

200 gr riso, 1 cipolla o scalogno

1 spicchio d’aglio, brodo vegetale,

olio extravergine di oliva,

parmigiano reggiano,

prezzemolo tritato, sale e pepe

Preparazione:

Cuocete al dente la soia verde precedentemente ammollati. Rosolateli in un tegame con poco olio la cipolla o scalogno e l’aglio tritati finemente. Aggiungete e tostate leggermente il riso, unite la soia verde scolati e bagnate ogni tanto con un po’ di brodo vegetale. Regolate di sale e portate a termine cottura. Servite con il prezzemolo fresco tritato e una spolverata di pepe.

POLPETTE DOIA VERDE E POLLO

Ingredienti per 4 persone

200 gr di soia verde

300 gr di petto di pollo macinato

limone, 2 spicchi d’aglio, 1 scalogno,

olio extravergine di oliva, sale e pepe

Preparazione:

lessate la soia verde precedentemente ammollati con uno spicchio d’aglio. Stufate in poco olio lo scalogno tritato. Spremete il limone e filtrate il succo, versatelo sul macinato e insaporite con sale e pepe. Unite lo scalogno stufato e la soia scolati. Formate delle piccole polpette. In una padella antiaderente scaldate un po’ di olio con uno spicchio aglio schiacciato, rosolatevi le polpette 3 minuti per lato e servite con pomodori a fette e verdure

RICETTA: SOIA ROSSA

 

PHASEOLUS ANGULARIS O VAGNA ANGULARIS

La soia , detta anche adzuki, sono piccoli fagioli rossi con una caratteristica fessura bianca in corrispondenza del germe, coltivati principalmente nel nord est asiatico. Questi piccoli fagioli di circa mezzo centimetro l’uno, sono i legumi più usati in Giappone, dopo quelli di soia Il nome azuki è una traduzione letteraria del nome giapponese che significa “piccolo fagiolo”. Sono davvero molto buoni caratterizzati dal sapore dolce (ricordano molto le castagne e le patate dolci), sono spesso usati nelle cucine cinesi coreane e giapponesi per realizzare dolci o dessert. In Cina e in Giappone cono considerati porta fortuna, e per questo non possono mancare sulle tavole durante le festività.


Proprietà nutrizionali

Sono ottimi alimenti ad elevato tenore proteico. Possiedono spiccate proprietà stimolanti la funzione renale, drenanti e diuretiche. Ottimi disintossicanti. Sono tre i fagioli più digeribili.

Valori nutrizionali medi per 100 grammi

Calorie: 324 kcal – Energia: 1373 kj Proteine: 23,6 Carborboidrati: 51,70g Grassi:2,5g

I valori nutrizionali sono da considerarsi medi in quanto possono subire oscillazioni imputabili a numerosi fattori (le condizioni e le tecniche di coltivazione, la provenienza del prodotto, la metodologia

Preparazione e cottura

in cucina sono ideali per la preparazione di minestre, contorni e insalate.

E’ consigliato ammollo in acqua fredda per almeno 4/6 ore prima della cottura.

Tempo di cottura tradizionale: 60 min. – in pentola a pressione: 20 min.

I tempi di cottura sono indicativi in quanto possono variare a seconda della varietà e provenienza del prodotto e del tipo di preparazione che si vuole ottenere.

Ricetta - base consigliata

Dopo aver lavato accuratamente la soia rossa, metterli in ammollo in acqua fredda.

Scolateli, poneteli sul fuoco, in una pentola preferibilmente di coccio,utilizzando nuova acqua fredda

Conservazione

Si consiglia di conservare la soia rossa in luogo fresco ed asciutto al fine di preservarne al meglio le proprietà specifiche. Una volta aperta la confezione è consigliabile conservarla in barattoli per alimenti, a chiusura ermetica al riparo dalla luce e da fonti di calore. Nel periodo estivo è preferibile conservarla in frigorifero.

CROSTINI CON PATE’ DI SOIA ROSSA E PORRI


Ingredienti per 4 persone

100 gr di soia rossa

2 porri, 30gr di semi di sesamo

prezzemolo tritato, pane casereccio

Preparazione:

Lessate la sioa rossa, precedentemente ammollati. Stufate i porri mondati e affettati con un mezzo bicchiere d’acqua e un pizzico di sale. In una piccola padella antiaderente tostate leggermente i semi di sesamo. Passate al passaverdura i porri stufati e la soia lessata, avendo cura di lasciarne interi due cucchiai circa che serviranno da decorazione. Amalgamate al completo ottenuto i semi di sesamo e il prezzemolo tritato. Regolate di sale. Affettate e tostate il pane in forno. Spalmate sui crostini ottenuti il patè di sia e porri e guarnite con la soia intera e una spolverata di semi di sesamo.

COMPOSTA DI SOIA ROSSA

Ingredienti per 4 persone

250gr di soia rossa

250 gr zucchero,

Preparazione:

lessate la soia rossa, precedentemente ammollati. Frullateli per un paio di minuti. Rimetteteli sul fuoco e aggiungete lo zucchero, mescolate e fate bollire piano per altri 10 minuti finchè il passato risulti denso ma non asciutto. Raffreddandosi addenserà ulteriormente, quindi è necessario spegnere il fuoco quando il composto avrà una consistenza cremosa.