Michel Gondry.pdf

Michel Gondry

Cristiano Dalpozzo

Gondry è stato l’autore che più di ogni altro ha saputo trasformare quell’oggetto mi-sterioso chiamato videoclip in prodotto artistico.Un “artigiano” dell’audiovisivo capace di fare della metanarratività terreno di sperimentazione tecnico-formale ed espressiva e di riprodurre – qualsiasi sia la forma adottata (videoclip, spot, documentario o lungometraggio) – i meccanismi (il)logici della mente e le fughe alle quali abbandonarsi per affrancarsi da una realtà fagocitante e ingovernabile. Attraverso le armi del gioco e del sogno, l’autore oppone alla contingenza una sorta di “caos organizzato”, specchio del cinema stesso, che diviene unica via di fuga possibile in un gioco vorticoso ed autoriflettente di scatole cinesi. Con Gondry la forma è il contenuto, le immagini sono pensieri che creano prodotti resistenti all’usura delle visioni e alla logica del flusso omogeneizzante delle forme audiovisive contemporanee per chiamare in causa lo spettatore in un gioco senza fine. Indice: Premessa1 Il corpus audiovisivo1.1 Parly II1.2 Spot1.3 Videoclip1.4 Cortometraggi1.5 Documentari1.6 Televisione1.7 Lungometraggi2 Temi e tabù2.1 Identità e doppio2.2 Infanzia e gioco2.3 Sogno e realtà2.4 Eros e Thanatos3 Riferimenti e contraintes3.1 Precinema, Méliès e avanguardie3.2 Rybczynski, maestri russi e pop-up3.3 Autoriflessività ed esercizi di stile3.4 Cubo di Rubik4 Altri lavori, mostre, progetti4.1 www.michelgondry.com4.2 The Work of Director4.3 Mostre4.4 Altri lavori4.5 ProgettiVideografia e filmografiaSpotVideoclipCortometraggiDocumentariTelevisioneLungometraggiPremi principaliBibliografia e sitografia Nota sullAutore: Cristiano Dalpozzo è docente di Teorie e tecniche della comunicazione audiovisiva, Scrittura creativa per i media e Copywriting presso l’Istituto Universitario Salesiano di Venezia-Verona (IUSVE).Al lavoro di ricerca affianca l’attività di copywriter, autore e regi-sta freelance collaborando alla realizzazione di format tv, spot e videoclip per importanti artisti, agenzie e network nazionali.

23/10/2006 · Vidéoclip of OUI OUI directed by Michel Gondry. OUI OUI is a French Rock band of the end of 80's/début of 90's who released 2 albums on a French label named EUROBOND. Michel Gondry was the

8.96 MB Dimensione del file
8862921586 ISBN
Michel Gondry.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fattorialarondine.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Surreale, visionario, onirico: sono molti i modi in cui si tenta di classificare lo stile di Michel Gondry, regista, produttore, attore e sceneggiatore francese. Nessuno di questi, però, sembra

avatar
Mattio Mazio

24 Dec 2007 ... The Director "Self Portrait" There are many ways to crack a Rubik's Cube. Michel Gondry did it with his toes. A year ago, the film director posted ...

avatar
Noels Schulzzi

Rapid Round: Michel Gondry on Why He'd Never Do a Superhero Movie Again. 5 :31 PM PDT 7/1/2016 by Tatiana Siegel. FACEBOOK; TWITTER; EMAIL ME.

avatar
Jason Statham

Michel Gondry, nato a Versailles 49 anni fa, è l’ex batterista diventato uno dei maestri dell’arte del videoclip (da quelli per Björk a Protection dei Massive Attack, ai lavori per Paul McCartney, White Stripes, Radiohead, Beck, Chemical Brothers, Daft Punk e altri), e poi autore di film molto amati come Se mi lasci ti cancello con Jim Carrey e Kate Winslet o L’arte del sogno con Regia di Michel Gondry Dopo la morte del padre in Messico, Stéphane, un giovane creativo che confonde realtà e sogno, torna a Parigi su richiesta della madre. Ad attenderlo ci sono un impiego da illustratore in una piccola impresa di calendari promozionali e una bella vicina di casa, Stéphanie, che cuce per hobby giocattoli di pezza.

avatar
Jessica Kolhmann

Michel Gondry: "Il mio cinema mescola geometria e sentimenti" di Gabriele Niola. Critico cinematografico e videoludico. 12 Feb, 2014. Una conversazione tra il regista e il linguista Noam Chomsky Michel Gondry, nato a Versailles 49 anni fa, è l’ex batterista diventato uno dei maestri dell’arte del videoclip (da quelli per Björk a Protection dei Massive Attack, ai lavori per Paul McCartney, White Stripes, Radiohead, Beck, Chemical Brothers, Daft Punk e altri), e poi autore di film molto amati come Se mi lasci ti cancello con Jim Carrey e Kate Winslet o L’arte del sogno con