Compendio allo studio delle neuroscienze.pdf

Compendio allo studio delle neuroscienze

Francesco DAmbrosio, Cristiano Zamprioli

Il volume si prefigge come scopo un apprendimento sinottico e schematico dello studio delle neuroscienze. Il punto di partenza dellopera è condurre il lettore a capire perché gli autori si siano messi in testa un sogno: quello di dare vita a un testo per se stessi e per lamore di una disciplina, per chiarirsi le idee ancor prima di aiutare gli altri (studenti e non solo, come viene audacemente ammesso) a chiarirsi le loro. In effetti, lo studio delle neuroscienze comporta uno sforzo costante non solo di memoria, ma anche di selezione, di filtro, di decantazione, di rielaborazione del materiale che si offre alla lettura. (Dalla presentazione).

Prof. Francesco D’Ambrosio E’ psicologo e psicoterapeuta, specialista in Psicologia Clinica, formatore, supervisore clinico e docente universitario. Consulente psicologo ed esperto in psicologia scolastica e di orientamento. Iscritto all’Ordine degli Psicologi della Regione Lazio e al relativo Albo degli Psicoterapeuti. Laureato in Psicologia, indirizzo Clinico e di Comunità, presso la Nel campo delle alte tecnologie applicate allo studio funzionale dell’encefalo è essenziale riuscire a costituire figure professionali di intersezione tra le varie competenze specialistiche Capacità di apprendimento - capacità di comprendere e commentare un articolo scientifico di neuroscienze

9.46 MB Dimensione del file
8854860735 ISBN
Gratis PREZZO
Compendio allo studio delle neuroscienze.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fattorialarondine.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il successo di Noam Chomsky, a onor del vero, nasce dalle sue invettive allo studio del linguaggio mosse a Skinner nel 1952, all’uscita del libro Comportamento Verbale, approccio comportamentista e funzionalista allo studio del linguaggio.

avatar
Mattio Mazio

Introduzione allo studio del diritto pubblico universale Introduzione allo studio del diritto pubblico universale Pag. Ed. Circa MB;-) The Adventures of Oliver Twist The Adventures of Oliver Twist Pag. Compendio della storia della bella letteratura greca, italiana e latina ed.1816. Riassunto. La presente rassegna mette in luce le evidenze finora ottenute relativamente ai correlati neurali della meditazione e spiritualità umana. In particolare ...

avatar
Noels Schulzzi

Questa ultima opera rappresenta la summa del pensiero koestleriano così come egli stesso ci informa in una apposita Nota anteposta al Prologo: «Questo libro è un compendio (e anche una continuazione) di opere da me pubblicate nel corso degli ultimi venticinque anni, da quando cioè ho abbandonato il campo della narrativa e saggistica Questo libro ha come scopo quello di fornire in maniera chiara, semplice ma efficace, le conoscenze teoriche e gli aspetti metodologici propri della psicologia. Si propone, inoltre, di far acquisire al personale sanitario, e non solo, competenze sull’utilità della psicologia per una sua applicazione pratica. In particolare, suggerisce spunti di riferimento pratici per riflettere sul proprio

avatar
Jason Statham

Aracne Compendio allo studio delle neuroscienze Il volume si prefigge come scopo un apprendimento sinottico e schematico dello studio delle neuroscienze. Il punto di partenza dell'opera è condurre il lettore a capire perché gli autori si siano messi in testa un sogno: quello di dare vita a un testo per

avatar
Jessica Kolhmann

Compendio di criminologia Cap. 1 Introduzione allo studio della criminologia coniugo il marxismo con il pensiero positivo sostenendo che un sistema concorrenziale era strutturalmente contrario allo sviluppo di un’etica sociale e di legami di solidarietà reciproca. Tutti i tipi di reato riflettevano i rapporti tra classi.