Emanuele nella battaglia.pdf

Emanuele nella battaglia

Daniele Vicari

Che mistero è la realtà? Quando un regista come lautore diDiazsi fa una domanda come questa, può venirne fuori solo un romanzo di rara forza. Al centro cè lassassinio di un ragazzo di ventanni, Emanuele Morganti, fuori da una discoteca di Alatri: un fatto di cronaca di cui si è parlato molto e su cui poi è calato il silenzio. Ed è proprio a questo silenzio che dà voce Daniele Vicari, intrecciando vite, piste, testimonianze, e soprattutto le voci piú intime di chi non si è mai arreso allidea di aver perduto cosí, nellinsensatezza, un fratello, un figlio, un amico. «Qualcuno la chiama in modo generico provincia ma, in alcune zone del Paese, quel mondo può diventare una sorta di aldilà». E in questo aldilà lautore fa i conti anche con se stesso, con il cinema, con il senso di ricostruire e narrare storie, senza risparmiare niente e nessuno. Alatri, provincia di Frosinone, nel cuore della Ciociaria. Nella notte tra il 24 e il 25 marzo del 2017 un ragazzo, Emanuele Morganti, viene picchiato a morte davanti a una discoteca. Nessun movente che possa spiegare la violenza degli assassini, arrivati a sfondare il cranio a un ventenne che stava trascorrendo una serata come tante tra amici. Difficile ricostruire il groviglio delle circostanze in cui tutto è accaduto in questa cittadina che allimprovviso si ritrova catapultata su giornali, telegiornali, social, trasmissioni dintrattenimento tra lo sconcerto, la rabbia, la voglia di denuncia, mentre lItalia intera, commossa, famelica, o soltanto curiosa, si stringe attorno alla famiglia e alla comunità in un cocktail di dolore vero, gogne mediatiche, aggressioni via web, speculazioni… Poi, dopo tanto clamore sul «delitto di Alatri», arriva loblio. Ed è in questo oblio, nel cono dombra in cui si affollano interrogativi e ferite, che sinabissa il romanzo-reportage di Daniele Vicari, con il pudore di chi ha intimità con quei luoghi, i boschi di castagni tanto amati da Emanuele

In “Emanuele nella battaglia”, esordio letterario del regista Daniele Vicari -venerdì scorso a Cosenza ospite del premio “Mario Gallo” che vinse nel 2013- si parte da un fatto di cronaca nera che è al tempo stesso storia di cesura della apparente tranquillità di una comunità di cui proprio l’autore fa parte.

8.67 MB Dimensione del file
880624132X ISBN
Emanuele nella battaglia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fattorialarondine.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Emanuele nella battaglia. Da un grande regista, un romanzo-reportage su un celebre capitolo della cronaca nera italiana degli ultimi anni: l'omicidio di Emanuele Morganti, più noto come il delitto di Alatri.Daniele Vicari è un regista di fama internazionale e questo è il suoprimo romanzo. Ma “Emanuele nella battaglia” è anche un libro che fa riflettere e Vicari, “accompagnandoci” in un vortice di sensazioni fino all’ultima delle 366 pagine, ci induce a pensare che non è sempre vero che su alcune vicende dolorose, dopo un po’ dal loro verificarsi, non ci sia poi più nulla da raccontare.

avatar
Mattio Mazio

Sabato 18 gennaio alle 19:30, alla Legatoria Prampolini (Via Vittorio Emanuele II, 333), Claudio Fava (scrittore e giornalista) e Giuseppe Lorenti (giornalista) presentano il primo romanzo di Daniele Vicari "Emanuele nella battaglia" ( Einaudi).. Che mistero è la realtà? Quando un regista come l’autore di "Diaz" si fa una domanda come questa, può venirne fuori solo un romanzo di rara forza.

avatar
Noels Schulzzi

Carlo Emanuele Buscaglia (Novara, 22 settembre 1915 – Napoli, 24 agosto 1944) è stato un aviatore italiano.. Ufficiale pilota della Regia Aeronautica, fu uno dei più famosi aviatori della seconda guerra mondiale e fu insignito della medaglia d'oro al valore militare.Si distinse nella specialità degli aerosiluranti riuscendo ad affondare, secondo la versione ufficiale della Regia

avatar
Jason Statham

“Emanuele nella battaglia” è il suo tentativo di raccontare una tragedia e di capire, dopo le luci della ribalta, che rumore faccia il silenzio di un dolore. Perché proprio la storia di Emanuele? Quando fu ammazzato Emanuele ho vissuto la sensazione di essere travolto da un avvenimento tanto grande da modificare la mia collettività.

avatar
Jessica Kolhmann

Visualizza i profili delle persone di nome Emanuele Battaglia. Iscriviti a Facebook per connetterti con Emanuele Battaglia e altre persone che potresti