Husserl e Bolzano. Alle origini della fenomenologia.pdf

Husserl e Bolzano. Alle origini della fenomenologia

Paolo Bucci

Attraverso lesame dei testi più significativi della prima filosofia husserliana, il volume si propone di chiarire il complesso rapporto del fondatore della fenomenologia con uno degli autori che hanno maggiormente influito sul processo di elaborazione della tematica fenomenologia, il logico e filosofo boemo B. Bolzano. Il pensiero logico-filosofico di Bolzano è stato determinante non soltanto per le idee logiche di Husserl, essendo alle origini della Svolta antipsicologistica dei Prolegomeni, ma anche per la definizione di alcuni concetti fondamentali della fenomenologia, primo fra tutti quello di intenzionalità.

alcuni seguaci di Husserl 4) ALLE ORIGINI DELLA FENOMENOLOGIA • Husserl, padre della Fenomenologia, si ispira a Bernhard Bolzano e a Franz Brentano

6.11 MB Dimensione del file
8840006346 ISBN
Husserl e Bolzano. Alle origini della fenomenologia.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fattorialarondine.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Marketplace

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

volmente introdotto da Husserl all'interno della sua fenomenologia proprio per denotare questo a ... H. Obermair, Chiesa e nascita della città: la parrocchiale di Bolzano dell' ... una popolazione da stimarsi attorno alle mille persone, dato da riferirsi al distretto ... esempi soprattutto di storia cittadina dell'area mitteleuropea, v. Brentano e as consequências na filosofia de Edmund Husserl. Palavras-chave: ... 17 Cf. Paolo Bucci, Husserl e Bolzano Alle origini della fenomenologia.

avatar
Mattio Mazio

In opposizione al platonismo di Bolzano, Lotze e Frege, il concetto di stato di cose di Husserl è sotto vari aspetti il risultato di un'ontologia naturalistica. Tuttavia, osserva B. Smith, che le Ricerche logiche volgono al platonismo quando iniziano a trattare delle proposizioni e quindi dei contenuti di giudizi espressi linguisticamente.Tanto che è diventato quasi un luogo comune affermare Quando Husserl, nel volume “Ricerche logiche” , afferma che le sue ricerche filosofiche possono prendere il nome di indagini fenomenologiche, il termine “fenomenologia” non risuona affatto nuovo alle orecchie dei suoi colleghi filosofi.

avatar
Noels Schulzzi

Una critica della ragione logica e della ragione pratica, della ragione valutante. ... di infinito nel pensiero di Cantor e in quello di Bolzano, divenne assistente di Weierstrass, ... e all'aritmetica, e dunque cercava l'origine ultima della propria scienza. ... ed "esistenzialistica" del pensiero fenomenologico attuata da Heidegger, ...

avatar
Jason Statham

The paper examines early Bolzano’s ideas on the ground-consequence relation, Bolzano’s logical universe as presented in his masterpiece, the monumental Wissenschaftslehre, the role of Hermann Lotze in making Husserl receptive for Bolzano and, finally, a lecture course on logic held by Husserl at the University of Halle in 1896, working out Il mondo della vita e il problema della certezza. Lezioni su Husserl e Wittgenstein, Libro di Paolo Spinicci. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da CUEM, collana Filosofia, data pubblicazione gennaio 2019, 9788860016911.

avatar
Jessica Kolhmann

La presenza impossibile. Husserl e le sintesi passive (VII, n. 12, marzo 2020) A cura di Claudio Tarditi Il testo delle Analysen zur passiven Synthesis (volume XI della Husserliana) vede la luce nel 1966 e solo nel 2000 questa prima parte di lezioni viene, per così dire, completata dalla pubblicazione delle lezioni riguardanti la aktive Synthesen, redatte da Husserl a partire dal 1920-1921