Il bambino negato. Costruzione sociale della devianza.pdf

Il bambino negato. Costruzione sociale della devianza

Paola Donadi, Maria Morello, Angelo Catricalà

Ludwig Wittgenstein afferma che i pensieri coraggiosi costano molto. Questopera mostra quel pensiero coraggioso attraverso il quale leggere, da più prospettive, linternamento dei bambini nei manicomi. Pratica avvenuta dietro la maschera di una necessità inevitabile, da una lucida e determinata economia sociale, oggi ancora velata, e da una volontà, ai limiti del sadismo collettivo, che sembra ristagnare sul fondo dun atteggiamento ancora dominante il nostro pensiero. Lomologazione allo schema delluomo adulto sul mondo ha nascosto le biografie di bambini e bambine incapaci di corrispondervi manifestando attraverso linternamento una cultura e una società ancora capaci dutilizzare ragioni e pratiche dimentiche del bambino, dei suoi diritti, dei suoi valori, prive di sensibilità ai limiti dellinciviltà nei confronti del più debole. Cultura e società, inoltre, che mostrano una carenza detica e destetica. Il testo, nella sua pluritematicità, si prospetta dinteresse per sociologi, epistemologi, psicologi, psichiatri, giuristi, estetologi, e studiosi del fenomeno, tuttoggi persistente, della costruzione sociale e istituzionale della devianza minorile.

Vengono definiti comportamenti devianti quelle condotte che vanno contro le norme, i valori ed i principi della comunità sociale di appartenenza.Il termine devianza si riferisce quindi ad un insieme eterogeneo di comportamenti dall’aggressione al furto, dal danneggiamento al vandalismo accomunati dalla loro valenza trasgressiva.

5.91 MB Dimensione del file
8856833506 ISBN
Il bambino negato. Costruzione sociale della devianza.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fattorialarondine.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La costruzione sociale della devianza tra diritto, neuroscienze e psichiatria. Relatore Ch.ma Prof.ssa Maria Turchetto Laureanda Silvia Languasco Matricola 840404 Anno Accademico 2012/2013 . Alle legittime stranezze . Indice Prefazione HANDLED WITH A CHAIN 5 Parte I Il concetto di devianza fa riferimento alle norme di un dato gruppo sociale e alle loro violazioni; possiamo distinguere la devianza primaria, la quale corrisponde alla violazione di una norma sociale mediante un atto non conforme, da quella secondaria, e cioè sistematica, dove interviene la stigmatizzazione.

avatar
Mattio Mazio

14 lug 2015 ... Non esiste una definizione completa del concetto di devianza, ma il termine ha assunto nel ... L'area di studio allora gravita intorno ai processi di costruzione sociale della realtà e delle ... L'identità negata, Laterza, Bari, 1963. Accordando alla devianza lo statuto di costruzione sociale e riconducendo i meccanismi della sua definizione e della sua sanzione alle trame situate nelle ...

avatar
Noels Schulzzi

Il bambino negato. Costruzione sociale della devianza è un libro di Paola Donadi , Maria Morello , Angelo Catricalà pubblicato da Franco Angeli nella collana Figure del sapere: acquista su IBS a 33.00€! Il bambino negato. Costruzione sociale della devianza, Libro di Paola Donadi, Maria Morello. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Franco Angeli, collana Figure del sapere, data pubblicazione novembre 2010, 9788856833508.

avatar
Jason Statham

Il bambino negato. Costruzione sociale della devianza libro di Paola Donadi , Maria Morello , Angelo Catricalà pubblicato da FrancoAngeli Editore nel 2011

avatar
Jessica Kolhmann

Il bambino negato. Costruzione sociale della devianza - Quest’opera mostra quel pensiero coraggioso attraverso il quale leggere, da più prospettive, l’internamento dei bambini nei manicomi. Pratica avvenuta dietro la maschera di una necessità inevitabile, lucida e determinata idea di economia sociale. I mass media accentuano poi la diversità, finendo spesso col far passare la convinzione che se esiste il crimine o un certo male sociale, la colpa è sempre del diverso, e così che, per esempio, l’inizio della costruzione sociale della devianza del diverso coincide con la stigmatizzazione posta dalla società sullo straniero, che diviene sia la causa sia l’effetto della sua emarginazione