Dialetto. Parlato, scritto, trasmesso.pdf

Dialetto. Parlato, scritto, trasmesso

Gianna Marcato

Oggi in Italia la dialettalità va scovata all’interno di repertori sempre più complessi. In qualche modo, come si può vedere dai saggi raccolti in questo volume, sono stati rotti i confini: nel parlato, nello scritto, nell’uso dei media, dei cellulari, dei computer emerge una rinnovata vitalità dei dialetti, attorno ai quali si vanno creando osmosi linguisticamente interessanti. Si può cogliere il mutamento della realtà linguistica italiana, in piacevole bilico tra italiano e dialetto, nel parlato filmico di Monicelli, nei dialoghi di Pieraccioni, nella comicità di Checco Zalone o di Ficarra e Picone, nei testi delle canzoni, nella dialettalità che affiora persino nel magico mondo dei cartoons, attraverso le parodie delle versioni originali di Peppa Pig, dei Simpson... Il protagonismo linguistico e culturale di Roma, o di Napoli, traspare, attraverso il dialetto, nel mondo dei nicknames e dei fake. La dialettalità ovunque sembra avere la funzione di saldare il testo allo spazio linguistico in cui parlanti vivono, o in cui si vogliono collocare i protagonisti della narrativa, dalla giallistica al variopinto mondo della fiction, colorando la letteratura di tinte non consentite dalsolo uso della varietà nazionale, suscitando l’empatia dei lettori, coincidendo per i giovani con il codice della vivacità, dell’ilarità, del cameratismo, ma anche degli affetti. In tutta questa ricchezza di usi, in questi rinnovati sussulti di vitalità, resta aperta una domanda: perché ai bambini oggi non si parla più dialetto?

Parlato, scritto, trasmesso”. È voluto dall'Università degli studi di Padova, con la collaborazione della Regione Veneto, della Provincia di Belluno e del Comune di Sappada.

8.53 MB Dimensione del file
8867873830 ISBN
Dialetto. Parlato, scritto, trasmesso.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fattorialarondine.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Esistono tante informazioni che non possono essere trasmesse con la scrittura. Molti segni, espressi con la voce o con il corpo, mettono in evidenza atteggiamenti emotivi di cui il linguaggio scritto non può servirsi. La gestualità, le espressioni sul viso di chi parla, l’intonazione, il ritmo, la capitolo 10 le trasmesse le trasmesse sono nate inizialmente sotto forma di parlato trasmesso (telefono, radio, cinema tv), per poi includere anche forme di

avatar
Mattio Mazio

Dopo Faber. Usi e riusi del dialetto cantato a Genova e in Liguria (1984-2014). In G. Marcato (a cura di), Dialetto: parlato scritto trasmesso, Padova, CLEUP, 2015, pp. 223-234. [ISBN 978-88-6787-383-8] Il talian (o veneto brasiliano) è un dialetto della lingua veneta parlato da circa 500.000 persone negli Stati brasiliani di Rio Grande do Sul e Santa Catarina, oltre che nei comuni di Santa Teresa e Venda Nova do Imigrante nell'Espírito Santo. Si tratta di un idioma a base veneta, con influssi di altri dialetti italiani e del portoghese; il talian non è considerato una lingua creola

avatar
Noels Schulzzi

I vari dialetti locali erano molto diversi e praticamente incomprensibili per le altre persone mentre a Firenze non c’è proprio un dialetto, parlano proprio l’Italiano corretto. Salve, l'altro giorno, parlando con un mio amico ci divertivamo a tradurre dei termini nei nostri rispettivi dialetti, lontanissimi tra di loro e lontani entrambi dall'italiano stesso. Mi sono reso conto che il dialetto è veramente parte della cultura e del patrimonio di un luogo, che andrebbe tutelato tanto quanto si cerca di fare con le antiche tradizioni.

avatar
Jason Statham

polarità scritto/parlato e certi limiti insiti nel concetto stesso di variabilità ... italiano trasmesso (Sabatini 1982), la quale comprende l'italiano dei mezzi di comuni- ... lingue straniere e il dialetto ticinese (con funzione identitaria o espressiva), ma ... Convegno internazionale di studio “Dialetto. Parlato, scritto, trasmesso”, Sappada /Plodn (BL), 2-5 luglio 2014; Coordinatrice della sessione La città significante, ...

avatar
Jessica Kolhmann

Stando a tali presupposti sarebbero “dialetti” tutte quelle varietà idiomatiche, parlate e/o scritte, ancora in uso tra le popolazioni, che presentano una certa documentata affinità parenterale con un’altra varietà che, per complesse motivazioni di ordine storico–politico, è stata consacrata al ruolo di lingua nazionale o … Ma anche se il dialetto è entrato nel cinema italiano, ribadisce Aldo Fabrizi che “Siamo tutti italiani” nel film Vita da cani del 1948, ripetuto come un tormentone per tutta la pellicola, quasi a voler affermare, che sia pur tra tanti dialetti diversi, il cinema nazionale è uno solo.