Grafici in statistica.pdf

Grafici in statistica

Annamaria Crescimanni

Per rappresentare un certo numero di dati abbiamo a disposizione due forme compatte: la tabella e la rappresentazione grafica. Il volume in esame si occupa della seconda. Per tradurre un sistema di dati in grafico occorre stare attenti: la comunicazione visiva darà un effettivo contributo alla comprensione dei dati solo se avremo saputo scegliere una forma esplicita e quindi un messaggio oggettivo. Il compito che questo libro si è prefisso è quello di evidenziare i principali aspetti informativi delle diverse tipologie grafiche, così da aiutare gli utilizzatori della metodologia a scegliere tra le diverse opzioni.

Variabile Statistica: notazione. Con le lettere latine maiuscole corsive si indicano le variabili (X, Y, Z, W,…). Con le lettere minuscole latine corsive si indicano i valori assunti dalla variabile: x i (x con i) è il valore o modalità che la variabile X ha assunto per l’i-esima unità statistica

1.96 MB Dimensione del file
8843003933 ISBN
Gratis PREZZO
Grafici in statistica.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fattorialarondine.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

22 nov 2012 ... Nell'esempio, ogni settore del grafico corrisponde alla percentuale di calorie da assumere nella rispettiva fase della giornata. Gli istogrammi ...

avatar
Mattio Mazio

La statistica è una disciplina che ha il fine di sintetizzare un insieme più o meno vasto di dati o, più in generale, di informazioni attraverso l'uso di grafici, valori tabellati o parametri specifici.Con l'analisi statistica dei dati otterremo quindi, in modo abbastanza veloce e semplice, le informazioni più importanti di un "campione" che, al fine di garantire risultati corretti, deve La statistica descrittiva è trattata come primo argomento; lo scopo è quello di introdurre i metodi di analisi dei dati, i principali tipi di grafici, il concetto di variabile, che sarà poi sviluppato con la definizione di variabile aleatoria, le definizioni delle più importanti statistiche e le nozioni di

avatar
Noels Schulzzi

Che variabile distingue i due istogrammi? Che grafico è rappresentato? Cosa suggeriscono i grafici? Page 55. Che tipo di grafico?

avatar
Jason Statham

Grafici con movimento naturale e flussi migratori della popolazione. Popolazione per età, sesso e stato civile 2019 (singoli anni dal 2002 al 2019) Distribuzione della popolazione dell'Italia per classi di età, sesso e stato civile (celibi/nubili, coniugati, divorziati e vedovi). STATISTICA E FENOMENI COLLETTIVI La STATISTICA si occupa dello studio dei FENOMENI COLLETTIVI. Un fenomeno collettivo è un insieme di fenomeni singoli, tutti dello stesso tipo. Un fenomeno singolo costituisce una unità statistica ESEMPIO L’altezza di un alunno in una classe costituisce un FENOMENO SINGOLO.

avatar
Jessica Kolhmann

La statistica descrittiva ha come scopo quello di sintetizzare i dati attraverso i suoi strumenti grafici (diagrammi a barre, a torta, istogrammi, box-plot) e indici (indicatori statistici, indicatori di posizione come la media, di dispersione, come la varianza e la concentrazione, di correlazione, di forma, come la curtosi e la skewness, ecc.) che descrivono gli aspetti salienti dei dati