Lo spazio in architettura. Levoluzione di una nuova idea nella stagione dei Movimenti Moderni.pdf

Lo spazio in architettura. Levoluzione di una nuova idea nella stagione dei Movimenti Moderni

Cornelis Van de Ven

Lo spazio in architettura è un testo per la comprensione del lento ma affascinante percorso di avvicinamento della disciplina architettonica alla sostanza più autentica dellarchitettura stessa: lo spazio. Il libro contiene un testo didattico, concepito, secondo le intenzioni dellautore, in modo che gli studenti di architettura possano comprendere tutta la complessità e la profondità del tema dibattuto. Esso rappresenta, inoltre, un utile strumento di approfondimento per gli architetti, i teorici e gli storici dellarchitettura, così come per gli storici dellarte e i filosofi. Questa efficacia si riscontra nel mondo iberico, dove lo scritto è conosciuto da oltre un trentennio e dove, fin dai primi anni 80, ha formato intere generazioni di architetti e studiosi della disciplina. Viene da chiedersi, a questo punto, perché Lo spazio in architettura appare in lingua italiana solo oggi, a più di quarantanni di distanza dalla sua prima edizione. Qual è stato linteresse intorno al tema dello spazio architettonico nel nostro Paese negli ultimi decenni? Quanto è rimasto delle lucide visioni di Bruno Zevi e delle originali sperimentazioni di Luigi Moretti? Forse altri, meglio di noi, hanno saputo raccogliere quelleredità, sviluppando riflessioni teoriche e progetti più orientati verso lidea di spazio. In Italia è tempo di colmare questa lacuna e la traduzione di questo libro rappresenta solo un primo passo.

struzione dello spazio (locale) e di individuare ... Nuova Serie - diretta da M. Biraghi ... moderni dell'architettura di Lina Bo Bardi nel ... lo scopo di meglio comprendere quale edificio ... L'idea di radunare questi diversi apporti sotto la defini- zione di progettazione ecocentrica ... di gestione e di evoluzione di una delle più gio-.

8.86 MB Dimensione del file
8862422946 ISBN
Gratis PREZZO
Lo spazio in architettura. Levoluzione di una nuova idea nella stagione dei Movimenti Moderni.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.fattorialarondine.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

spàzio pùbblico locuz. sost. m. – Filo conduttore e trama ordinatrice della città, lo spazio pubblico spazio pubblico ha segnato l’evoluzione storica dei centri abitati: l’agorà greca, il foro romano, le vie consolari, le piazze medievali, le scenografie della spazialità barocca, i boulevard di Parigi, i grandi assi degli ampliamenti ottocenteschi, i nuovi nodi infrastrutturali

avatar
Mattio Mazio

Confrontando quindi per esempio le opere di ques ti due movimenti, e facile come anche l’architettura abbia subito un simile cambiamento di forma. Diversi architetti tra cui Etienne-Louis Boullée e Claude Nicolas Ledoux, in fatti, iniziano ad utilizzare tecniche e stili che si mettono in pieno contrasto con quello che fini ad ora era stata l’architettura di quel periodo.

avatar
Noels Schulzzi

di trasformare lo spazio, non tanto nel palesarsi della dimensione emotiva, che ... che facciamo architettura nella complessa asetticità del nostro tempo, un nuovo punto ... visione presente nell'idea della Variabilità, pare privilegiare sulle altre, ... che la tipologia della casa-torre e la consorteria da cui deriva l'evoluzione ...

avatar
Jason Statham

Lo Spazio è considerato una terza specie nuova per la quale Platone usa aggettivi come “difficile e confusa”6; si tratta di una sorta di natura ibrida, intermedia tra mondo reale e sensibile. Lo Spazio viene illustrato con linguaggio metaforico come “il ricettacolo e quasi la nutrice di ogni divenire”7, per

avatar
Jessica Kolhmann

Lo Spazio è considerato una terza specie nuova per la quale Platone usa aggettivi come “difficile e confusa”6; si tratta di una sorta di natura ibrida, intermedia tra mondo reale e sensibile. Lo Spazio viene illustrato con linguaggio metaforico come “il ricettacolo e quasi la nutrice di ogni divenire”7, per